Caricamento del giocatore ...

L'uomo ha costruito una piscina a forma di nave pirata per i suoi figli, ma i vicini lo costrinsero a demolirlo

Il residente di Toronto John Konstantinidis ha impiegato otto settimane per costruire una piscina nella proprietà della sua casa di periferia. L'uomo voleva che i suoi figli si divertissero di più durante il blocco durante la pandemia di coronavirus. Tuttavia, un oggetto insolito a forma di nave pirata ha dovuto essere demolito dopo le lamentele dei vicini.

Solo una settimana dopo il completamento dei lavori, Konstantinides è stato avvicinato da rappresentanti delle autorità locali con l'ordine di smantellare la struttura. Come si è scoperto, hanno ricevuto un appello da uno dei vicini dell'uomo, secondo chi, la piscina è stata costruita troppo vicino al confine del sito e la recinzione si trova lì.

Il comune ha accolto la denuncia, segnalando a Konstantinidis che la costruzione di piscine richiede un'autorizzazione speciale. Inoltre, per un oggetto di queste dimensioni, è inoltre necessario redigere un apposito documento che disciplini i regolamenti edilizi e regolamentari. Secondo il padre, la notizia della demolizione della nave pirata fu estremamente sconvolgente per i suoi due figli. Era indignato dall'atteggiamento dei vicini e afferma che avrebbero potuto prima esprimere le loro lamentele in una conversazione personale. Tuttavia, l'uomo ha smantellato la piscina, ha ricevuto tutta la documentazione necessaria e l'ha ricostruita secondo tutti i requisiti delle autorità. Quindi alla fine la storia è finita bene.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.